lupi1

Pippo & Luigi Benvenuti nel nostro Sito!!

Condividiamo con Voi Visitatori le nostre passioni!!

caricature pippo

LuPipark2

caricature luigi

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Approvo

Professione Infermiere

Follow Us

italia 100

Linea Meteo

Domenica, 25 Novembre 2012 00:00

Riparare Plafoniere juwel serie rio e vision

juwellLe plafoniere degli acquari Juwel serie Rio e Vision sono costituite da due blocchi principali termosaldati Fig. 1-2 vediamo come ripararle

  • Il fondo dove sono posizionati starter ,cablaggio fili e portalampada
  • Il coperchio che chiude il tutto termosaldato per garantire impenetrabilità di acqua o umidità per preservare il circuito elettrico.

Purtroppo anche se si tratta di una buona soluzione in caso di rottura dello starter/ballast, la sua sostituzioni per chi non ha praticità, diventa abbastanza ardua imponendo spesso l’acquisto di una nuova plafoniera. Se consideriamo che uno starter/ballast t3 o t5 non superano il costo di 15-30 euro contro una plafoniera completa che in base al modello arriva a costare anche 150 euro lampade escluse ricorrere alla riparazione diventa direi una scelta obbligata secondo il mio modesto parere.

La riparazione è abbastanza semplice si tratta di aprire il coperchio praticando dei tagli lasciando un bordo di 1,5 cm circa su tutto il perimetro della plafoniera consentendo cosi di accedere sia allo starter/ballast sia a tutto l’impianto elettrico. Nel nostro caso interveniamo su tre plafoniere per la sostituzione dello starter 2 T3 ed 1 T5, anche se di lunghezze diverse il procedimento è identico per tutte.
Un consiglio importante non andate in cerca dello starter/ballast originale credetemi che l’unica differenza è il marchio stampato sopra ed il prezzo, se ricercate un buon negozio di componenti elettrici o elettronica nella vostra zona vedrete che con poco risolvete il tutto oppure se volete comodamente rimanere a casa e comprarlo on-line sul seguente sito potete trovare starter e ballast elettronici e non solo….

It.rs-OnLine

Molto fornito anche troppo…

Sezione Ballast

Come procedere:

Tracciare delle linee di riferimento facendo attenzione a lasciare un bordo di circa 1,5 cm su tutto il perimetro della lampada, ovviamente utilizzate un pennarello che vi consenta di vedere la linea senza grossi problemi.  Fig. da 3 a 7
Adesso con un Dremel o similare con un disco da taglio iniziate a tagliare seguendo le linee tracciate in precedenza. Fig. da 8 a 10
A questo punto non ci rimane che sollevare il (coperchio) per poter accedere all’impianto elettrico Fig. da 11 a 12
Rimuovete tutte le sbavature sul taglio della plafoniera e date un colpo di carta vetrata affinché non rimangano residui
Una volta sostituito il ballast dobbiamo chiudere il foro, importante che non vi venga in mente di lasciarlo aperto, a tale scopo possiamo utilizzare diverso materiale, plexiglas, materiale plastico ecc reperibile da obi o negozi similari, vendono fogli di materiale plastico rigido di tutte le misure, la rigidità non è un elemento fondamentale, l’importante che garantisca un minimo di permeabilità. Io ho utilizzato un pezzo di coperchio recuperato da un Acq Juwel. Fig. 13
Prese le misure ho provveduto al taglio. In questa plafoniera ho usato del materiale non rigido ma abbastanza resistente e permeabile. Fig. 14 e 15
Utilizzate un buon prodotto collante avendo sempre cura di carteggiare le parti rigide che andranno in contatto ed utilizzare delle morse durante il periodo di asciugatura delle colla.
Il Bostik è un buon prodotto ma è possibile utilizzare anche silicone o similari, non andate su prodotti che soffrono l’umidità ricordiamoci che sta sopra un acquario e neanche collanti molto aggressivi e super potenti potremmo aver bisogno di ripetere l’operazione nel tempo, meglio rimuovere che ritagliare… sicuramente in questo caso il silicone dovrebbe essere il più adatto.
Spero di avervi dato dei consigli utili per farvi risparmiare e soprattutto per farvi entrare nel mondo del Fai Da Te!!

Letto 55910 volte

meteonetwork

Fpasca.it website reputation